catalogo

La fine dei giorni (Tascabili)

La fine dei giorni (Tascabili)

Alessandro De Roma

La fine dei giorni (Tascabili)


Tascabili-Narrativa
2014

322 pp.



Torino: in un futuro molto simile al nostro presente accadono strane cose. Fra queste, un’epidemia di perdita della memoria e la sparizione di anziani cittadini. Quando in un condominio scompare il vecchio Baratti, nessuno nel palazzo se ne accorge: nessuno ricorda un Signor Baratti tranne Giovanni Ceresa. Oppure è lui che ricorda un passato mai esistito? Per Giovanni il tentativo di fuga dalla demenza sta in un diario in cui annotare quel che accade in lui e a una società sempre più sprofondata nell’apocalisse, dentro una crisi economica e civile da fine dei giorni. Il diario è una disperata forma di resistenza, un tormentoso strumento di conoscenza che, di giorno in giorno, pagina dopo pagina, tra le vie di una città allo sbando, potrebbe svelare morbosi trascorsi familiari (quale sciagura ha dimezzato la famiglia di Giovanni, rendendogli soltanto un padre ebete davanti alla TV?) e da cui potrebbe emergere la storia di un mostruoso progetto politico di controllo sociale.



Tradotto in Francia da Pascal Leclercq per Gallimard (La fin des jours, 2012)


Vai alla prima edizione per la rassegna stampa

ISBN: 978-88-6429-004-1



Alessandro De Roma è nato in Sardegna nel 1970. Ha esordito per Il Maestrale nel 2007 con il romanzo Vita e morte di Ludovico Lauter (Premio Dessí; Premio Vigevano Opera Prima; Finalista Premio Viareggio Opera Prima); cui sono seguiti La fine dei giorni (Il Maestrale 2008); Il primo passo nel bosco (Il Maestrale 2010); Quando tutto tace (Bompiani 2011) e La mia maledizione (Einaudi 2014). I primi due romanzi, Vita e morte di Ludovico Lauter e La fine dei giorni, sono stati tradotti in Francia per Gallimard.



top


Interviste


top