catalogo

Le ragazze sono partite -

Le ragazze sono partite -

Giacomo Mameli

Le ragazze sono partite -


Grandi-Tascabili
2020

240 pp.



Fin dal titolo del libro, Mameli sembra voler ripiegare al senso originario di “ragazza” l’antica parola sarda theracca (teracca, tzeracca, seracca, a seconda delle zone), col tempo ristrettasi al significato dispregiativo di “serva”. E ci riesce, nel raccontare le protagoniste del libro in tutta la loro caparbietà di ragazze isolane che cercano un presente e un futuro migliori andando a servizio in città d’oltremare. Per molte è anche la via del riscatto, dell’indipendenza e della realizzazione di sé. Eppure, per tutte, la terra d’origine resta sempre nel cuore e nella mente. L’autore racconta dando voce alle giovani protagoniste, orchestra «una polifonia, una coralità di espressione che avvince» (Gianluigi Beccaria), forte di «una non comune capacità di entrare nei mondi femminili, di umanizzare i personaggi e la narrazione tanto che ci sembra di vivere con Pietrina e con le altre donne dentro alle loro storie. Mameli si fa così narratore comunitario, autore ‘epico’ della voce collettiva» (Martina Giuffrè).

 



ISBN: 9788864292205



Giacomo Mameli (Perdasdefogu 1941), giornalista, scrittore. Laureato in Sociologia, alla Scuola superiore di giornalismo di Urbino ha discusso la tesi (Quattro paesi, un’isola) con Paolo Fabbri e Carlo Bo. È direttore artistico del festival letterario SetteSere, SettePiazze, SetteLibri a Perdasdefogu. Fra i suoi libri: La ghianda è una ciliegia (Cuec 2006; Il Maestrale 2020), Sardo sono (Cuec 2012), Il forno e la sirena (Cuec 2013), Le ragazze sono partite (Cuec 2015; Il Maestrale 2020). Per Il Maestrale ha pubblicato i due libri di successo: La chiave dello zucchero (2019) e Hotel Nord America (2020).



top




top