catalogo

Palestine

Palestine

Hubert Haddad

Palestine


Narrativa
2009

160 pp.



Il fato ha voluto che Cham assomigli in modo straordinario al fratello di Falastin, Nessim, scomparso in circostanze misteriose. E così l'ex soldato rientra nel mondo, ma per viverlo dall'altra parte dello specchio e scoprire le tensioni della vita quotidiana dei palestinesi nella terra occupata. Ma come sempre accanto all'odio è presente l'amore, che raggiunge il culmine in Falastin, figura di moderna Antigone, alla ricerca dell'unione tra gli opposti, inammissibile in un mondo ancora devastato dall'afflizione. La poesia del racconto nasce anche dal linguaggio di Haddad: poetico e visionario, dove il puro gusto della parola crea forme che colpiscono al cuore, accostamenti inusuali che diventano potenti metafore della vita

ISBN: 978-88-89801-81-9



Nato a Tunisi nel 1947, ha vissuto da bambino a Ménilmontant e poi nelle periferie popolari di Parigi. Dove vive ancora, e pubblica le sue opere dalle quali traspira una forte volontà di sperimentazione sul linguaggio. Ha conosciuto le difficoltà dell’immigrazione, con un padre mercante delle fiere e una padre di origine algerina che soffriva di crisi di identità. A venti anni fonda la rivista di poesia “Le point d'être”, ai margini del surrealismo. Poeta, romanziere, novellista, drammaturgo e saggista, esplora tutte le vie della letteratura, dell’arte e dell'immaginario. Anima laboratori di scrittura nelle scuole, negli ospedali nelle carceri.



top




top