catalogo


8 lug 2011 - L'Unione Sarda

Dalla leggenda al noir spiritico

Terra Mala | Rossana Copez Giovanni Follesa


Dalla leggenda al noir spiritico.
Da una leggenda nasce un avvincente noir, Terra Mala (edizioni Il Maestrale, 16 euro, 220 pagine), scritto a quattro mani da Giovanni Follesa e Rossana Copez. Qualche anno fa ci siamo raccontati ricordi reciproci di luoghi a noi cari - dicono gli autori - con quei nomi che in qualche modo rimandano ad antichi significati. I luoghi sono quelli che vanno da Cagliari a Villasimius: la Sella del Diavolo, Capitana, Is Mortorius, Terra Mala. Abbiamo cosi deciso di ambientare il romanzo partendo da una di queste leggende. Ed ecco raccontata un'isola a forma di orma umana, scelta dagli angeli del Paradiso come luogo ideale per la loro vita. Ma questa felicita' suscita l'invidia di Lucifero che scatena guerre e conflitti, li perde e per rabbia lancia la sella del suo cavallo verso un'insenatura sul mare: da allora in quel golfo si pu? ammirare la Sella del Diavolo. Storia e fantasia si intrecciano lungo le vite dei protagonisti e di qualche comparsa, che poi si rivela indispensabile per fare luce sugli strani sogni che avvelenano le notti di Adele, protagonista principale. Dalla natia Roma ha una sola possibilita' per salvarsi e tornare a dormire notti serene: visitare l'Isola al centro del Mediterraneo, la' dove la portano le voci che le urlano nella testa. Incontrera' Gabriele e sfiorera' appena i suoi amici: Maurizio, Clara, Giorgio, e infine Aurelia col suo amante, don Pierpaolo, parroco della piccola canonica di via Manno profanata dai loro gemiti d'amore. Nessuno di loro sa cos'abbia in serbo il destino, ma Adele ha la chiave giusta per decifrare una strana filastrocca e sprangare le porte agli spiriti che la chiamano Capitana, le parlano di un passato che non ricorda, e che forse hanno un conto in sospeso anche con il suo psicanalista. Nelle sedute medianiche per parlare con l'aldila' e scoprire un tesoro nascosto - chissa' se poi esiste - si infila anche un ragazzino, deejay in una radio locale, con la sua fidanzatina. Allievi di don Pierpaolo, loro insegnante al liceo, saranno capaci di sfidare le leggi della religione per avvicinarsi alle teorie della reincarnazione? In questa vicenda il lettore cagliaritano si sentira' a casa, riconoscera' luoghi e situazioni. Gli autori hanno saputo dare sottili descrizioni non tanto dal punto di vista visivo quanto emozionale dei posti raccontati. Il tesoro da scoprire e' forse semplicemente questa terra.


←Indietro

top