catalogo

Lo stato delle anime

Lo stato delle anime

Giorgio Todde

Lo stato delle anime


Tascabili-Narrativa
2001

192 pp.



All’immutabilità di Abinei, piccolo paese fossile avvolto da un’aura senza tempo, non sfugge neppure il numero degli abitanti: sempre uguale, da tempo fissato per superiore ordinamento. Così, il numero delle nascite pare anche compensare un succedersi di delitti tragicamente raffinati nelle modalità e per simbologia, delitti sui quali si trova ad indagare l’imbalsamatore Efisio Marini (personaggio storico cagliaritano; 1835-1900). Il tormentato spirito positivo dell’istrionico Marini finirà per contagiare i suoi principali compagni d’avventura: Dehonis, collega di lontani studi universitari, e Pescetto, capitano dell’Arma. I fatti, le cose, si affollano in un fecondo disordine cui si accorda una scrittura che via via agita psicologicamente i personaggi. Marini collega i fatti e le cose, e il cerchio si chiude, verso un altro tipo di ordine, quello di un’appassionante e robusta storia noir.



ISBN: 978-88-86109-51-2



Giorgio Todde (Cagliari 1951-2020). Esordisce nella narrativa con Lo stato delle anime (Il Maestrale 2001), il primo romanzo della serie che ha per protagonista l’imbalsamatore-detective Efisio Marini, poi proseguita con Paura e carne (2003), L’occhiata letale (2004), E quale amor non cambia (2005), L’estremo delle cose (2007), Il mantello del fuggitivo (2019). A questa serie, Todde ha affiancato la scrittura di romanzi improntati a un noir metafisico ed esistenziale, pubblicati dal Maestrale: La matta bestialità (2002), Al caffè del silenzio (2007), Ero quel che sei (2010), e da Rizzoli in collaborazione con Il Maestrale: Lettera ultima (2013). Del 2016 è il noir storico Morire per una notte. Ha scritto anche su temi ambientali e urbanistici: Il Noce (Il Maestrale 2010). Molti dei suoi romanzi sono stati tradotti in Francia, Spagna, Germania, Olanda, Brasile, Russia.



top

Recensioni

9 ago 2001 - L'unione sarda | Massimo Carlotto


28 lug 2001 - Tuttolibri - La stampa | Sergio Pent

top



top